COME ADEGUARE LA PROPRIA RETE AI NUOVI MODELLI DI BUSINESS

L’AGILITÀ DEL BUSINESS DIPENDE DALL’AGILITÀ DELL’IT DI METTERE IN FUNZIONE E CONFIGURARE SISTEMI DI COMUNICAZIONE EFFICIENTI

La principale esigenza alla base della volontà di implementare e ottimizzare la propria infrastruttura di rete, è di superare i limiti delle reti WAN tradizionali, le quali risultano ormai inadeguate per le necessità attuali:

  • Aumento dei dispositivi connessi
  • Maggiore mobilità
  • Molteplicità di tipologie di connessione
  • Nuove esigenze di business

Dotarsi di reti intelligenti significa essere in grado di adeguarsi a modelli di business sempre più flessibili e idonei alle necessità del mercato e dei clienti. Gartner afferma che nel giro di 3 anni il 78% dei processi di business subirà l’influenza della digitalizzazione. La giusta domanda quindi da porsi per affrontare il futuro è: la mia infrastruttura di rete è idonea alle esigenze del mio business?

La rete deve evolvere per rispondere inoltre alla crescita esponenziale dei dispositivi collegati in rete e dei volumi di traffico Internet. Lo stesso Gartner afferma che entro il 2018 metà del parco macchine installate in azienda si trasformerà in tecnologia mobile. Questo per i Responsabili di rete significa essere in grado di gestire la mobilità e i dispositivi in modo abile e di garantire ai propri utenti una connessione costante e sicura.

Un approccio che mira a superare la complessità e la rigidità delle reti WAN tradizionali, mettendole al passo con le nuove esigenze del business, è la soluzione SD-WAN. Questa permette alle aziende di implementare delle infrastrutture di rete ibride, in grado di integrare molteplici tecnologie di accesso: rete Internet, MPLS, Dark Fiber, ponti radio, etc.

L’aspetto positivo di questa soluzione immediatamente intuibile è di disporre sempre di una connessione aziendale e di poter collegare filiali o data center non solo attraverso servizi privati di MPLS, ma anche attraverso altre modalità, riducendo così i costi dovuti alla larghezza di banda.

SD-WAN permette di:

  • Avere utenti costantemente connessi alle applicazioni aziendali indipendentemente dal dispositivo e dal percorso di connessione
  • Semplificare il controllo di servizi e risorse distribuite
  • Applicare criteri di prioritizzazione e di ottimizzazione a seconda dei dati e delle applicazioni in rete
  • Dare più visibilità agli amministratori di rete per risolvere più velocemente potenziali anomalie
  • Consentire una rapida configurazione di applicazioni e servizi aziendali anche su reti estese
  • Ottimizzare il traffico per cloud e applicazioni business critical.

Riverbed ha implementato una soluzione SD-WAN, chiamata SteelConnect che fornisce un approccio intelligente e semplificato alla progettazione, implementazione e gestione delle reti ibride.

La soluzione garantisce alle aziende di predisporre di reti globali in modo rapido e di una gestione della rete semplificata e centralizzata. La configurazione e la messa a punto di una nuova sede periferica possono avvenire in modo molto più snello e semplice, potendo usufruire di un policy manager centrale.

SteelConnect si basa su un approccio orientato alla User Experience e all’utilizzo performante delle applicazioni aziendali; per questo il traffico dati non business critical può essere così riversato ad esempio verso la connessione Internet, liberando banda MPLS per dati e applicazioni strategiche al business, aumentando la larghezza di banda totale per tutte le sedi.

In conclusione, cosa permette SteelConnect di Riverbed?

  • Un’implementazione più semplice, agile e sicura del network
  • Una gestione semplificata
  • L’ automazione dei processi
  • L’incremento delle performance delle applicazioni
  • La riduzione generale dei costi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × quattro =